Paga acconto 150 euro


Richiedi consulenza

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Allega foto

Invia consenso informato (clicca per download) FIRMATO

Invia memorandum (clicca per download) FIRMATO

Id transazione paypal (se avete pagato acconto)

Messaggio

Richiedi una consulenza gratuita di Trucco permanente, Paramedicale, Tricopigmentazione, nel nostro centro a Verona.

Ti basta scaricare, firmare e inviare il conenso informativo e il memorandum insieme all’id transazione Paypal (accetta tutte le carte di credito) per acconto di 150 euro.

Tel. +39 045 834 4002

Mail:[email protected]

Leggi ...

Indicazioni per i primi 15 giorni

  • Non bagnare la zona trattata, tenere per 3 giorni il cerotto liquido applicato;
  • Dopo i 3 giorni applicare 1 volta al giorno una quantità moderata di bepanthenol
  • Evitare assolutamente l’ esposizione al sole/lampade, dopo i 15 giorni applicare comunque una protezione solare +50 sulla zona trattata;
  • Evitare saune o docce/bagni molto caldi (bollenti);
  • Non toccare mai la zona trattata con mani sporche, non grattare nè sfregare;
  • In questo periodo non applicare altre sostanze, farmaci o cosmetici diversi da quelli suggeriti*;
  • Evitare bagni in acqua salata e clorata.

 

Inoltre è bene sapere che:

Dopo 3 o 4 giorni la zona trattata comincerà a perdere delle piccole pellicine colorate. Non bisogna assolutamente interferire in nessun modo in questo processo;

Il colore potrebbe subire un viraggio nel periodo di assestamento (circa 30 giorni);

Se si tratta della prima seduta è necessaria una revisione/rinforzo dopo circa 50 giorni;

Evitare di sottoporsi a lampade o esposizioni solari gli ultimi 10 giorni prima della successiva seduta.

N.B. Eventuale ritocco entro i 60 giorni, il costo è pari a € 150,00

Il presente documento è finalizzato a consentire al cliente una piena comprensione delle implicazioni e dei potenziali rischi per la salute legate alla sottoposizione del trattamento di trucco permanente, inteso come azione basata sull’inserimento sottocutaneo di pigmenti colorati e riconducibile ad un’evoluzione tecnica dell’attività comunemente definita “tatuatorio”. Il cliente è tenuto a leggere con attenzione il presente documento, a porre eventuali richieste di chiarimenti all’operatore e, solo ove ritenga di aver pienamente compreso quanto ivi esposto, sottoscrivere il presente modulo a conferma della sua integrale comprensione e della veridicità delle dichiarazioni richieste per la realizzazione del servizio.

Il cliente – consapevole dell’importanza delle seguenti informazioni – dichiara e autocertifica quanto segue: (a)è maggiorenne*, (b) non soffre di patologie cardiache, neurologiche o emocoagulative, (c) non è in un periodo di puerperio (gravidanza e allattamento), (d) non è sotto l’influenza di droghe o alcool, (e) non è sottoposto a terapie farmacologiche (essendo consapevole che l’assunzione di determinati prodotti farmacologici può interagire negativamente con l’insorgere di conseguenze dannose per la salute in occasione di sessioni di trucco permanente). Il cliente si è accertato che tutta l’attrezzatura utilizzata per l’effettuazione della prima seduta e di tutte le altre sedute necessarie a completare o mantenere in vita il trattamento richiesto, è sterile e monouso e che la struttura presso la quale viene eseguita la presente sessione di trucco permanente presenta idonee condizioni igieniche in quanto è consapevole che, in assenza del rispetto di idonee prassi e procedure igieniche, praticando la trucco permanente, si può andare incontro a infezioni sia per trasmissione ematica, come i prioni e i virus dell’epatite B e C, e HIV (virus dell’AIDS), sia a quelle per trasmissione non ematica, come il tetano, le infezioni batteriche della ferita da stafilococchi e streptococchi che possono provocare anche malattie gravi. Oltre essere stato sufficientemente informato su tutti i possibili rischi legati alla decisione di sottoporsi a questa pratica, sono state date al cliente spiegazioni dettagliate riguardo al possibile insorgere di fenomeni indesiderati quali: (a) rigetto del pigmento e a reazioni allergiche, (b) cicatrizzazioni anomale, (c) migrazioni del pigmento sottocute che potrebbero anche causare depositi eccessivi di colore (piccole macchie scure) e (d) viraggi dei pigmenti nel tempo. In particolare, il cliente è stato informato del fatto che in assenza di una prova allergologica effettuata da personale sanitario, la sottoposizione a dermoppigmentazione può causare reazioni allergiche anche di grave entità che si possono manifestare anche a distanza di settimane dalla sessione di Trucco permanente. Il cliente, al fine di limitare l’insorgere dei rischi sopra esposti, si impegna, nel periodo di cicatrizzazione conseguente a tutte le sedute svolte, a seguire le istruzioni riportate sul memorandum’ consegnatogli.

Il cliente è stato informato del fatto che, nel derma, la permanenza dei pigmenti bio-assorbibili utilizzati per la presente sessione di trucco permanente è strettamente legata a fattori soggettivi, pertanto la durata del lavoro svolto è difficilmente misurabile e non può essere stabilita preventivamente. Il cliente è’ stato informato che per il raggiungimento di un buon risultato sono necessarie almeno due sedute, ma in alcuni casi potrebbero essere necessarie delle sedute aggiuntive. E’ consapevole che tra una seduta e l’altra dovranno passare almeno 40 (quaranta) giorni. Per quanto sopra egli accetta tutte le conseguenze che possono derivare dalla decisione di sottoporsi a questo trattamento, sollevando Valentina Tecchio ovvero operatori da questo incaricati da qualunque responsabilità.

Il cliente dichiara sotto la propria responsabilità che i seguenti dati sono veritieri e corretti.

Prova Colore

La prova colore è una procedura consigliata nella “Dermopigmentazione” per valutare l’eventuale viraggio sottocute o l’assestamento del pigmento a distanza di tempo. Inoltre tale procedura potrebbe ridurre i rischi di reazioni allergiche ai pigmenti. In caso di rifiuto di sottoporsi a tale prova, effettuata con prodotti utilizzati per la sessione di trucco permanente, il cliente esonera l’operatore da qualsiasi responsabilità dovuta a reazioni impreviste, mutamento del colore e a qualsiasi altra anomalia accertata per intollerabilità al prodotto.

Copertura dei lavori eseguiti da terzi

In caso di lavori definiti “cover-up”, ossia lavori eseguiti da altri operatori, il cliente è stato informato che per il raggiungimento di un risultato ottimale è necessaria la rimozione attraverso laserterapia del vecchio lavoro. Con la presente firma il cliente dichiara di non voler sottoporsi al trattamento laser. Il cliente richiede a  SARA VETTORI o a persone che rappresentano  di migliorare il lavoro già presente attraverso un ciclo di sedute distansiate da almeno 30 giorni. II cliente è consapevole che potrebbero essere necessarie più sedute per il raggiungimento di un buon risultato. Il numero di sedute non è mai inferiore a 3 (tre). Il cliente è stato informato che in caso di utilizzo di color carne (Definiti “skin tone”), la zona trattata non potrà più essere sottoposta a trattamenti laser. In caso contrario la zona dermopigmentata con tali colori si scurirà in seguito alla trasformazione dei pigmenti bersagliati dal fascio di luce laser.

Per quanto sopra il cliente solleva ValentinaTecchio da qualsiasi responsabilità proveniente dal tentativo di bonifica o recupero del lavoro da correggere.

                                                                                                                                                   

Privacy

Ai sensi del Dlgs. n. 196/2003, per la protezione dei dati personali, ai D.L. n. 135-281-282/1999, per il trattamento e la riservatezza dei dati personali in ambito scientifico-sanitario, e al D.P.R. n. 318/1999, per l’individuazione delle misure minime di sicurezza per il trattamento dei dati personali, acconsento all’utilizzo dei miei dati per uso interno.

                                                                                                                                     

Utilizzo di materiale fotografico (facoltativo)

Anche ai fini di cui all’art. 10 del Codice Civile e dell’art. 96 della L. n. 633/1941, autorizzo l’utilizzo da parte a titolo gratuito ed a fini promozionali da parte di Valentina Tecchio di eventuali immagini fotografiche realizzate con il mio consenso durante lo svolgimento della sessione.

                                                                                                                                         

1Memorandum

 

CONTROINDICAZIONI

– TEMPORANEE: herpes simplex o zoster, congiuntivite, debolezza del sistema immunitario, gravidanza/allattamento, infiltrazioni medico-estetiche, chirurgia plastica, chemioterapia/radioterapia, laser, peeling, cicatrici in corso di guarigione, patologie cutanee sulla zona da trattare (dermatiti, ematomi, eritemi) e infezioni batteriche, virali o micotiche.

-SOTTO CONTROLLO MEDICO: diabete, emofilia, cardiopatia, HIV, anomalie cutanee.

INDICAZIONI PRE-TRATTAMENTO

-24 ore prima:

Non assumere medicinali a base di eccipienti stimolanti e fluidificanti del sangue

–              1 settimana prima:

Evitare l’esposizione prolungata ai raggi solari e trattamenti cosmetici esfolianti. Se necessario, rafforzare il sistema immunitario

INDICAZIONI GENERALI POST-TRATTAMENTO

– Per i 7 giorni successivi al trattamento:

Detergere la parte utilizzando detergente (ph 4,5). Non toccare né sfregare, evitare l’applicazione di creme cosmetiche, trucchi, latte detergente o vaselina. Non esporsi ai raggi solari. Evitare sauna, piscina, mare.

MANTENIMENTO

-Dopo il trattamento:

Applicare sempre sulla parte trattata una protezione solare a schermo totale.

Proteggere la zona dal contatto con acidi e laser.

Effettuare controlli successivi presso il proprio operatore per osservare evoluzioni.

Eseguire revisioni quando il pigmento comincia a schiarire.

REAZIONI INDESIDERATE

Infezione locale, ematomi temporanei, cicatrici permanenti, macchie di colore scuro, scolorimento o non attecchimento del colore a chiazze.

IN CASO DI REAZIONI ANOMALE MANIFESTATESI NEL PERIODO POST-SEDUTA, CONSULTARE IL PROPRIO MEDICO CURANTE.